CASERTA … 7 edizioni e non sentirle

La prima vera giornata di caldo torrido a Caserta, non ha impedito agli appassionati di affollare i Playground cittadini E. Gallicola, allestiti come al solito dalla efficiente organizzazione Uisp di Caserta, che ha provveduto a sostituire gli anelli/retine, rinforzare i tralicci e pulire tutta l’area di gioco costituita da ben 5 campi regolamentari e, quindi, da 10 canestri per il 3c3.

Storia gloriosa e complicata quella dei Playground casertani, inizalmente denominati Nike in quanto sponsorizzati con il determinante e fattivo contributo dell’allora fresco Campione d’Italia Nandokan Gentile (Casertano
doc) .

Proprio per mantenerne la destinazione d’uso esclusivamente pubblica la Uisp, coinvolgendo anche la Fip ed altre Associazioni di cittadini,ha avviato una forte campagna di stampa e di opinione, per difendere l’area da una speculazione edilizia privata, che ne avrebbe snaturato aspetto e funzione sociale. Nell’attualità, si attende l’affidamento definitivo dei Playground ad un Coordinamento di Enti (Fip/Uisp/Fondazione 4 Stelle), che ne cureranno la gestione con lo scopo di ristrutturali, sempre preservandone l’utilizzo libero da parte di tutti gli sportivi Casertani.

La tappa casertana è ormai giunta alla sua 7° edizione ed anche quest’anno ha visto la partecipazione di numerose squadre(230ca. i giocatori iscritti), distribuite nelle 3 categorie classiche, oltre ad un girone dedicato agli atleti Master, in gran parte partecipanti al rodato Campionato Regionale Over 40. Diversi i team provenienti da tutta la Provincia che si sono affrontati in avvincenti e sudatissime partite; da rimarcare la buona affermazione della cittadina di Maddaloni con alcuni team giunti ai play off e quello degli #31# vincitore della cat. Senior.Replica nei Junior dei casertani ” Noi”, vincitori della passata edizione. Lungo e combattuto il torneo femminile, per il quale è stato dedicato un intero campo di gioco e che ha visto l’affermazione delle ragazze delle Banana’s Team (quartetto composto da 2 Casertane,1 Aversana ed 1 Napoletana).

Soddisfatto alla fine il neo Presidente del Comitato Provinciale Uisp Piero Giani che, in qualità anche di Dirigente Regionale, ha rimarcato come alla storica location di Napoli si sono progressivamente aggiunte altre tappe(Prov.
di Benevento e Pozzuoli) a riprova del buon lavoro svolto dai Comitati/Leghe nel coinvolgere un sempre maggior numero di località e sportivi amatoriali in questa simpatica e divertente manifestazione.